100.000 euro – il primo traguardo intermedio verso il FIRE

100.000 euro sono una somma importante, una cifra tonda che per molti rappresenta un sogno.

Da un punto di vista psicologico, 100K sono un traguardo importante, però non puoi pensare che bastino se il tuo obiettivo è quello di raggiungere la libertà finanziaria.

Spero per te che tu li abbia già raggiunti. Se non è così, poco male, non ti scoraggiare e sappi che se ce l’ho fatta io, ce la può fare chiunque, a partire da te.

100.000 euro fanno la felicità?

No. 100.000 euro non rappresentano la felicità. In tutta onestà non credo che un concetto tanto complesso e soggettivo come la felicità possa essere rappresentato da una cifra.

Non so come la vedi tu, però a mio parere neanche 100 milioni rappresenterebbero la felicità.

In ogni caso, il punto non è la felicità in termini assoluti, quanto la tranquillità.

Ecco, questo sì, 100.000 euro ti mettono nella condizione di guardare al tuo futuro con maggiore serenità.

Con un gruzzoletto simile, non sei costretto a combattere ogni volta per arrivare alla fine del mese.

La posizione del fottiti? Non ancora…

100000 euro e la posizione del fottitiHai visto il film The Gambler? Se sì, di certo ti è rimasta impressa la scena nella quale il personaggio interpretato da John Goodman fa un’epica ramanzina al protagonista, interpretato da Mark Wahlberg.

Insomma, hai capito, mi riferisco alla ormai mitica scena della “posizione del fottiti”. Se non hai visto il film, trovi la scena su Youtube.

100.000 euro non sono i due milioni e mezzo di dollari di quello spezzone, quindi non ti mettono nella “posizione del fottiti”; però in quella del “non fare il birichino”, sì.

Un normale imprevisto non può spaventarti, per cui non vivi sempre nel terrore che il postino suoni alla tua porta: «Oddio, la bolletta! Dio me ne scampi, una multa!»

Vivendo senza l’assillo di non avere abbastanza denaro per far fronte a un qualunque problema ti dovesse capitare, puoi guardare al futuro con serenità e con la mente aperta.

Questo ti consentirà anche di sfruttare una buona opportunità qualora ti dovesse capitare.

100.000 euro sono alla portata di tutti

Abbiamo stabilito che la somma di 100.000 euro rappresenta una quantità di denaro significativa e in grado di migliorare la qualità della tua vita.

In effetti, mi rendo conto che non ci voleva uno scienziato per capirlo. Lasciati dire, però, che non serve un genio neanche per arrivare a possederla.

Per quanto alta ti possa sembrare, in realtà è una somma alla portata di tutte le persone “normali”.

Se stai discretamente bene in salute e hai meno di ottant’anni, puoi “costruirti” 100.000 euro mattoncino dopo mattoncino.

amazon prime 1

Come arrivare a 100.000

Come puoi fare per arrivare a 100.000 euro? Semplice, come gli antichi!

Perdonami la battuta, però la risposta che ti ho appena dato è anche la più vera.

Puoi sfogliare all’indietro le pagine della storia fino alla notte dei tempi e ciò che troverai non saranno altro che i soliti principii.

Per arrivare a possedere un bel numero di monete d’oro – l’equivalente dei 100.000 euro di oggi -, i nostri antenati hanno fatto sempre le stesse cose.

Prima di tutto, ci hanno dato dentro come fabbri:

Se ti aspettavi chissà quale segreto, sarai rimasto deluso, però tant’è.

Anche io ho fatto e sto continuando a fare quelle stesse cose. A meno che tu non sia un “figlio di papà“, sono le stesse cose che dovrai fare anche tu. Sempre che l’indipendenza economica sia un traguardo di tuo gradimento…

Budget, leva, tempo e perseveranza

100.000 euro - budget, leva, tempo e perseveranza

Proprio così, “budget, leva, tempo e perseveranza” sono i quattro principii che ho applicato in prima persona per raggiungere l’importante traguardo dei 100.000 euro.

Se l’ho fatto io, fidati, lo può fare chiunque.

Il budget mi è servito per capire dove stessi spendendo i miei soldi e, di conseguenza, su quali voci di spesa andare ad operare una sforbiciata. Il budget, quindi, mi ha permesso di incrementare di molto il mio tasso di risparmio.

Con il termine “leva”, intendo l’investimento. L’investimento è la leva grazie alla quale sono stato in grado di “sollevare” i miei risparmi per farli crescere.

Farli crescere nel tempo, ovviamente. Non puoi pretendere di ottenere dei profitti dai tuoi investimenti dopo pochi mesi, devi dargli il tempo di maturare.

Questo dover attendere, questo non vedere sin da subito dei risultati apprezzabili, potrebbe demotivarti e indurti a mollare. Questo sarebbe il più grande errore di tutta la tua vita. Ecco perché dovrai essere persistente.

100.000 euro – il primo traguardo intermedio verso il FIRE

Raggiungere 100.000 euro rappresenta una bella soddisfazione. Sono una cifra tonda che ha fa molto più effetto di 10.000 ma, non sono ancora niente rispetto al traguardo che ti sei prefissato. Sempre ammesso che, come me, anche tu stia puntando alla libertà finanziaria.

Come ho scritto nel titolo di questo articolo, infatti, 100.000 euro sono il primo passo. Attenzione, un primo passo necessario e importantissimo!

Anzi, ti dirò di più, proprio perché è il primo passo, è anche il più difficile, quello che richiede lo sforzo maggiore.

Una volta che sarai stato in grado di compiere questo primo step nella salita verso la tua indipendenza economica, nessuna sfida finanziaria ti farà più paura.

Continua a camminare

Come ti dicevo nel paragrafo precedente, il primo passo è anche il più difficile.

I motivi sono palesi:

  1. 100.000 euro ti sembrano una cifra enorme, considerando che parti da zero o poco più;

  2. intorno a te vedi soltanto gente che si lamenta di non riuscire ad arrivare alla fine del mese;

  3. anche se conosci qualcuno che ha 100.000 euro o più, non ti fidi a chiedergli come abbia fatto a ottenerli per paura che ti tiri dentro qualche giro losco;

  4. non hai la più pallida idea di come si facciano i soldi (in modo etico).

Il punto “d” è quello cruciale. In realtà, una volta risolto questo problema, i tre precedenti si risolvono da soli in automatico.

Quindi, alla fine della fiera, ciò che ti occorre per arrivare a 100.000 euro, e porre le basi per la tua libertà finanziaria, è la conoscenza.

Educazione finanziaria unica via

L’educazione finanziaria è il prerequisito necessario per passare dal vivere “stipendio dopo stipendio” all’indipendenza economica.

Solo capendo come “funzionano i soldi” sarai in grado di arrivare a 100.000 euro e, da lì, proseguire verso la tua libertà finanziaria con il vento in poppa.

Purtroppo, l’educazione finanziaria non si insegna nelle scuole. Chi vuole apprenderne i concetti fondamentali deve farlo da autodidatta.

Libri, corsi, blog … eh sì, perché no? Anche i blog ben fatti e onesti possono aiutarti nel tuo percorso di formazione finanziaria.

Spero che anche run2thefire.com possa darti un mano in questo tuo percorso. Se è così, iscriviti al blog utilizzando il box sulla destra, in tal modo non ti perderai neanche uno dei prossimi articoli!

.

amazon libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: