Sei schiavo del denaro? Liberati!

Se sei schiavo del denaro la tua condizione non terribile.

Non si tratta tanto del fatto che il denaro fa la felicità. E nemmeno che senza soldi non si può vivere.

Il punto è che ti trovi incatenato mani e piedi e costretto a correre sul posto. Rischi da un momento all’altro di restare senza fiato, ma non stai guadagnando un solo metro verso la tua libertà.

La domanda che ti faccio è: “Vuoi davvero continuare a vivere così, facendo i salti mortali per arrivare alla fine del mese?”

I soldi secondini

I soldi ti rendono prigioniero perché ogni bene o servizio di cui hai bisogno è a pagamento. Soprattutto, però, i soldi di mettono in stato di arresto perché sono pochi. Come scrive La Repubblica, negli ultimi 7 anni gli stipendi hanno perso 1000 euro in potere d’acquisto.

Proprio così. Pensaci, se avessi accesso a una quantità illimitata di denaro, non avresti alcun problema.

Ovvio che una situazione del genere non è altro che utopica.

Una società con disponibilità di denaro illimitata non potrà mai esistere.

Anche perché, diciamocelo, denaro illimitato equivarrebbe a togliere ogni valore al denaro stesso.

Ti troveresti a vivere in un mondo dove nessuno avrebbe più voglia di fare niente, con la conseguenza paradossale che dopo qualche tempo non si produrrebbero più quei beni e servizi a cui accennavo prima.

Insomma, lascia da parte i sogni impossibili (e controproducenti sul lungo periodo) e pensa alla tua condizione attuale e a come uscirne.

La ruota del criceto

schiavo del denaro la ruota del cricetoMi sto chiedendo se sono stato troppo duro dandoti dello “schiavo”… riflettendoci bene: no, non lo sono stato affatto.

Sei uno schiavo della ruota del criceto.

Corri e ti affanni ma poi alla sera, prima di andare a dormire, ti ritrovi sempre al punto di partenza.

Hai sempre delle spese a cui fare fronte e pochi soldi in tasca.

Ti dai da fare, ti impegni, lavori come un mulo ma non fai progressi.

Sono certo che qualche volta ti sarà capitato di chiederti come facciano certe persone ad arricchirsi (o comunque a migliorare sensibilmente le loro condizioni economiche) pur essendo partite da una situazione molto simile alla tua.

Scommetto che ti sarai risposto che, quasi certamente, devono essere finite in un giro losco, in qualche affare poco limpido…

Per carità, qualche volta potrebbe anche essere così, ma non sempre.

Sai perché ne sono sicuro? Perché è successo anche a me!

amazon prime 1

Sei schiavo del denaro? Liberati!

Non ti devi offendere se te lo ripeto, però sei schiavo del denaro perché non ne hai abbastanza e, soprattutto, perché non sai gestire quello che hai.

Se proprio insisti nel sostenere che non è vero che sei uno schiavo del denaro e io sono soltanto uno stronzo, rispondi con sincerità alle seguenti domande.

  • Stai pagando le rate di un prestito o di un mutuo?

  • Una spesa imprevista di 3000 euro ti mette in ginocchio?

  • Quando vedi il postino avverti una stretta al cuore?

  • Non sei in condizione di dire di no al tuo datore di lavoro?

  • Lavori sempre e non hai mai tempo per i tuoi cari?

Se hai risposto di “Sì” anche soltanto a una delle domande, be’ mi dispiace, sei uno schiavo.

La buona notizia è che puoi uscirne. Come?

Spezza le catene

Appurato che sei uno schiavo del denaro, adesso devi spezzare le catene.

No, non ti sto suggerendo di trasformarti in un asceta e trasferirti in un eremo sperduto per vivere di ciò che riuscirai a trarre dalla terra.

Molto più semplicemente, ti sto invitando a prendere quelle decisioni e a compiere quegli atti che con un po’ di pazienza ti permetteranno di liberarti dalla schiavitù del denaro.

Il primo passo che devi compiere è quello di cambiare prospettiva.

Fino ad oggi hai rincorso (inutilmente) il denaro, da adesso in avanti dovrai fare in modo che il denaro rincorra te.

Difficile? Sì.

Impossibile? No.

Inverti il paradigma

Per sua stessa natura, il denaro è uno spirito libero che non ti da mai retta.

Adesso ce l’hai in mano e dopo qualche secondo già non c’è più, è fuggito chissà dove.

Per cambiare il tuo status, da schiavo a uomo libero, devi fare in modo che il denaro incominci a rispettarti.

Devi fargli capire chi è che porta i pantaloni. E a proposito di pantaloni, fai in modo di rammendare i buchi che hai nelle tasche.

Non spendere soldi a casaccio perché lo vedi fare agli altri. Non sperperare il tuo denaro così faticosamente guadagnato in cose stupide solo per seguire la moda.

Sii padrone di te stesso in tutto e per tutto, e non farti condizionare dall’esterno. Ricordati che il tuo obiettivo è liberarti dalla schiavitù del denaro!

Aumenta le tue entrate e diminuisci le uscite

Il modo più efficace e testato per uscire dalla schiavitù del denaro consiste nell’aumentare le tue entrate e nel diminuire le uscite.

Se questa cosa ti sembra banale o, al contrario, impossibile da realizzare, sappi che ti stai sbagliando.

Quando affermo che questo è un metodo testato, intendo dire che l’ho provato io stesso e funziona davvero!

Da quando ho incominciato a tenere traccia di tutte le mie spese e a ridurre o eliminare del tutto quelle futili, ho visto scomparire quella palla al piede che fino ad allora rallentava i miei passi.

Quando, in seguito, ho incominciato a martellare come un fabbro per racimolare qualche guadagno extra, ho visto sciogliersi le catene della schiavitù dal denaro ed aprirsi davanti a me la strada per l’indipendenza economica.

La libertà produce ricchezza

schiavo del denaro legge attrazionePer quanto fatichino tutto il giorno senza risparmiarsi, gli schiavi sono e resteranno per sempre poveri.

Se non ti decidi a cambiare il tuo rapporto con il denaro, il tuo stato di schiavitù ti costringerà a vivere una vita limitata. Ti affannerai fino alla fine senza ritrovarti niente in mano.

Lo so, è un’immagine molto triste ma, ahimè, anche molto veritiera.

Da quando ho spezzato le mie catene, ho potuto verificare di persona una cosa della quale avevo sempre sentito parlare ma che non credevo vera.

Mi riferisco al detto secondo cui il denaro attrae altro denaro.

Pensavo fosse una leggenda, molto probabilmente lo pensi anche tu.

Ebbene, non è così. È proprio vero che quando spezzi le catene e incominci a governare tu il denaro – e non ad esserne suddito – questo prende a volerti bene e ad arrivare a te sempre più copioso.

Finché sei schiavo ti sfugge, una volta liberato ti correrà dietro.

Incredibile ma vero!

Diventa lo schiavista del tuo denaro

L’ultimo passo che dovrai compiere dopo esserti liberato dalla schiavitù del denaro, sarà quello di invertire completamente i ruoli. Dovrai diventare tu stesso uno schiavista!

Frusta in mano, dovrai mettere i tuoi soldi a lavorare per te. Senza alcuna pietà, dovrai farli sgobbare giorno e notte, senza sosta.

Così facendo, metterai in moto quel meccanismo per cui i soldi si innamoreranno di te e incominceranno a correrti dietro.

In parole semplici, ciò che ti sto dicendo è di investire i tuoi soldi in strumenti seri e sostenibili in modo che lavorino per te e si moltiplichino negli anni.

Alla fine della fiera, il “segreto” è tutto qua. Investire!

Se questo articolo ti è piaciuto e non vuoi rischiare di perderti i prossimi, iscriviti al blog inserendo la tua email nel box sulla destra.

.

amazon kindle

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: