Inflazione, la nemica occulta del risparmiatore

Italiani, popolo di santi, navigatori, poeti … e risparmiatori.

Peccato che risparmiare non basti per garantirsi un futuro sereno sotto l’aspetto finanziario.

Benché la stragrande maggioranza delle persone non la considerino minimamente, l’inflazione erode quotidianamente il potere d’acquisto di ogni risparmiatore sulla faccia della Terra.

Inflazione, chi sei?

Sono sicuro che anche tu avrai sentito mille volte parlare di inflazione in TV e saprai che altro non è se non l’aumento dei prezzi.

Ti confermo che è proprio così. L’inflazione rappresenta l’aumento medio prolungato dei prezzi di beni e servizi in un dato periodo di tempo.

L’aumento generalizzato dei prezzi produce una diminuzione del potere di acquisto.

Esempio

Diciamo che il bene X costa 100 euro. Poi, per “colpa” dell’inflazione, il suo prezzo sale a 105 euro.

Siccome il mio stipendio, che per semplicità di calcolo stabiliamo in 1000 euro, non è aumentato, è del tutto evidente che mentre prima potevo comprare 10 “pezzi” del bene X, oggi posso acquistarne soltanto 9 (105×9=945). Per poterne comprare un decimo, dovrei chiedere 55 euro in prestito.

Il mio potere di acquisto è stato eroso dall’aumento dei prezzi, dunque dall’inflazione.

amazon echo

Ma come, in TV hanno detto che l’inflazione è salutare…

Vero, un certo livello di inflazione – intorno al 2% – è salutare per l’economia.

Senza scendere troppo nel tecnico, possiamo dire che un leggero aumento dei prezzi genera crescita economica. Crescita economica significa che la moneta “gira”, i prodotti si vendono, per venderli bisogna produrli, e così via; c’è lavoro, si pagano le tasse e l’economia è in salute.

Una deflazione – che è l’esatto opposto dell’inflazione –, al contrario, contrae l’economia con ricadute occupazionali e più in generale sociali, che abbiamo potuto vedere negli ultimi anni nell’area Euro e in Italia in modo particolare.

Il ruolo della BCE

Mario DraghiLa Banca Centrale Europea, nel suo mandato, ha il preciso obbligo di lavorare affinché l’inflazione all’interno dell’area Euro si aggiri attorno al 2%.

Mario Draghi, presidente della BCE, a seguito della crisi economica deflagrata nel 2008 a causa dei cosiddetti titoli subprime americani, ha dovuto più volte abbassare i tassi di interesse fino a portarli allo 0%, proprio nel tentativo di far ripartire l’inflazione.

È proprio il tasso di interesse, infatti, lo strumento utilizzato da tutte le banche centrali del mondo per tentare di “governare” l’inflazione.

Inflazione nemica del risparmiatore

Come abbiamo visto, l’inflazione erode il potere di acquisto. Nel mio esempio ho parlato di un lavoratore dipendente con uno stipendio mensile di 1000 euro. Abbiamo visto che l’inflazione lo rendeva più povero poiché i suoi 1000 euro valevano meno che in passato.

La stessa identica cosa accade ai risparmiatori.

Mettere da parte una certa somma di denaro e depositarla sotto il materasso, come risultato produce una diminuzione lenta ma costante del valore di quei soldi.

Se nonna Gina mette 10000 euro sotto il materasso, tra 10 anni avrà sempre 10000 euro, ma varranno molto meno di oggi. Questo significa che in realtà ci ha rimesso.

Vale soltanto per i risparmiatori da materasso?

So già a che cosa stai pensando.
“Mica tutti i risparmiatori sono come nonna Gina?”

Hai ragione, il nipote di nonna Gina – Carletto – i suoi risparmi non li tiene sotto il materasso ma ha optato per un bel libretto postale.

Quando rende un libretto postale?

Meno dell’inflazione media calcolata su un lungo periodo.

I 10000 euro di Carletto, dopo 10 anni varranno comunque meno poiché saranno cresciuti meno dell’inflazione..

Se, ad esempio, l’inflazione media annua è pari al 2% e il rendimento di Carletto è dell’1,5% lordo, è del tutto evidente che anche il nipote “furbo” ha visto i propri risparmi erosi dall’inflazione.

Come combattere l’inflazione

Abbiamo visto che l’inflazione è una nemica tanto vorace quanto subdola.

È subdola poiché riesce a non farsi notare, tanto è vero che la maggioranza dei risparmiatori non la tiene in minima considerazione. Poi, quando va a “riprendere” i propri soldi, trova la sorpresa e incomincia ad imprecare!

Per sconfiggere l’inflazione c’è un solo modo conosciuto: investire!

 

amazon kindle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: